Come rivestire un piscina domestica, rivestimento interno

rivestimento epossidico piscine gst piscine

rivestimento epossidico piscine gst piscine

Per rivestire, e quindi finire il lavoro, di una piscina domestica esistono diversi modi e metodi, oggi parleremo di un rivestimento fatto con un materiale epossidico.

Un modo usuale ed economico per preparare la superficie finale di una piscina è dipingerla con una vernice speciale, come un rivestimento epossidico. Questa è una soluzione tecnicamente efficiente che è chiaramente più conveniente rispetto alla sovrapposizione con piastrelle di ceramica.

La scelta di utilizzare il rivestimento epossidico incide in modo significativo sulla scelta dei mezzi per l’impermeabilizzazione della piscina, perché stabilisce requisiti specifici per l’impermeabilizzazione da eseguire.

In questo caso, lo strato impermeabilizzante viene applicato prima del rivestimento epossidico e deve avere le seguenti proprietà.

  • Deve fornire un’impermeabilizzazione efficace.
  • Deve essere sufficientemente flessibile, in particolare sul fondo della vasca, particolarmente sottoposto a sollecitazioni da dilatazioni / contrazioni (dovute principalmente all’influenza della radiazione solare), quando la piscina è vuota.
  • Deve aderire fortemente al sottofondo e resistere alla probabile pressione negativa sviluppatasi (ad esempio quando la piscina viene svuotata e c’è una falda freatica periodica o permanente nell’area circostante).

Il rivestimento epossidico da utilizzare deve avere le seguenti proprietà:

  • Flessibilità, per resistere a fessurazioni dovute a possibili espansioni / contrazioni.
  • Resistenza all’acqua e ai prodotti chimici che possono essere presenti nell’acqua della piscina (es. Cloro).
  • Resistente agli agenti atmosferici.

Soluzione rivestimento Piscine

Il requisito principale è che il telaio di supporto della piscina deve essere stato calcolato correttamente in modo che possa resistere efficacemente alla pressione idrostatica.

Per soddisfare con successo i requisiti di impermeabilizzazione della piscina, è necessaria l’applicazione del boiacca cementizia bicomponente, altamente flessibile, impermeabilizzante sulle pareti e sul fondo della piscina. Lo strato impermeabilizzante realizzato deve prevedere:

  • Impermeabilizzazione efficace.
  • Forte adesione al supporto e alta resistenza.
  • Elevata flessibilità.
  • Durata a lungo termine.
  • Resistenza anche alle pressioni negative, mantenendo così la piscina al sicuro sia da perdite che da infiltrazioni d’acqua.

Inoltre, durante il getto del telaio della piscina, si consiglia l’aggiunta di un additivo impermeabilizzante al calcestruzzo in ragione dello 0,2-0,5% in peso del cemento. Si consiglia inoltre l’aggiunta di un additivo cristallino in un rapporto di 0,8-1,0 kg per 100 kg di cemento.

I requisiti di resistenza agli agenti chimici che il rivestimento deve soddisfare sono soddisfatti con successo dall’applicazione del rivestimento epossidico. In pratica è un sistema epossidico bicomponente particolarmente resistente all’abrasione, agli agenti atmosferici e a una varietà di sostanze chimiche, come acidi diluiti, alcali, prodotti petroliferi, alcuni solventi, acqua e acqua di mare.

Per ulteriori informazioni in merito contattaci tramite form qua a lato

 

Call Now ButtonChiama ora!